Nascite premature? Colpa del sovrappeso

  L’ obesità e il sovrappeso della futura mamma possono essere uno dei fattori di rischio per un parto prematuro. Il peso eccessivo delle donne in gravidanza può essere uno dei fattori che possono portare ad un parto prematuro. Secondo i ricercatori dell’University School of Public Health e dell’University School of Medicine Slone Epidemiology Center, entrambe di Boston, una donna … Continua a leggere

Attenzione alle guance paffute, nasconderebbero un’obesità infantile

  Spesso i nonni dicono che un bambino paffutoè in salute, invece le guance sode e i rotolini, non sarebbero affatto indicatori di buona condizione per i nostri bimbi , ma al contrario, li indicherebbe come probabili malati di obesità. E’ vero, le caratteristiche sopracitate li rendono teneri, simpatici e carini, ma esse tenderebbero invece, ad aumentare il rischio di … Continua a leggere

Le arance rosse combattono l’obesità

  Le arance a polpa rossa, tipiche della Sicilia, sono alleate dei consumatori nella lotta all’obesità. Lo afferma una ricerca Istituto Europeo di Oncologia di Milano (sezione Dipartimento di Oncologia sperimentale), diretta da Marco Giorgio e pubblicata su “Obesity”. Il team di Giorgio ha preso in esame l’arancia rossa di varietà Moro, caratterizzata da un alto contenuto in antocianine, pigmenti … Continua a leggere

Obesità infantile: pasti in famiglia e poca TV la combattono

  L’obesità infantile è un problema sempre più diffuso nelle nazioni occidentali. Allora il primo passo deve essere compiuto in famiglia: i genitori devono passare alla prole le corrette abitudini, combattendo gli stili di vita sbagliato. E’ il messaggio di una ricerca della Ohio State University (OSU), diretta dalla dr.ssa Sarah Anderson e dal dr. Robert Whitaker e pubblicata da … Continua a leggere

Grasso addio: scoperto l’enzima brucia grassi

  Individuato l’enzima Fyn-chinasi che è in grado di controllare la proteina Ampk che è l’interruttore che regola il controllo energetico nel corpo. I ricercatori dell’Albert Einstein College of Medicine and Neuroscience (New York) hanno sviluppato un farmaco, il SU6656, in grado di spegnere l’enzima Fyn con il risultato di bruciare più calorie e quindi più grassi. L’esperimento è stato … Continua a leggere

Un po’ di CO2 per dimagrire

  Come combattere l’obesità? Secondo una ricerca condotta all’università di Siena, si potrebbe perdere peso attraverso una tecnica a base di anidride carbonica (CO2). Il trattamento, denominato carbossiterapia, consiste nell’iniettare tramite aghi sottili dell’anidride carbonica nelle aree grasse del corpo umano, come cosce, ginocchia e addome. Una volta iniettata,  la CO2  si diffonde nel circuito circostante, causando una dilatazione dei … Continua a leggere