Culle termiche in farmacia per i bimbi abbondonati

Bimbo_Pianto.jpg

 

Sono in arrivo in Italia, più precisamente a Roma nelle 42 farmacie comunali, le culle termiche pronte ad ospitare, nell’assoluto anonimato della madre, i neonati abbandonati che sono, secondo alcune stime, circa 15/20 all’anno nella sola Capitale.

La prima sarà installata a settembre presso la farmacia comunale di Colle Prenestino, in Via Prenestina 1206, e a seguire, se il progetto avrà successo, tutte le altre farmacie comunali; idea che ha avuto già un parziale successo con la “ruota” entrata in funzione lo scorso anno al policlinico “Casilino”.

Un passo importante fatto grazie alla collaborazione di Farmacap e del Comune di Roma: il progetto pilota è stato presentato ieri in Campidoglio dall’assessore alla politiche sociali, Sveva Belviso, e dal presidente di Farmacap, Franco Condò.

Sui 400 bambini nati in ospedale e non riconosciuti dalla madre 15/20 nascono fuori dalle strutture e vengono poi abbandonati per strada col gravissimo rischio di morte del bimbo o comunque di danni anche permanenti; nasce così, per salvaguardare queste piccole vite indifese e per dar loro modo di trascorrere le prime ore quanto meno in un luogo protetto e sicuro, il progetto della “culla per la vita” che a settembre verrà divulgato con una campagna informativa in diverse lingue.

neonato.jpg

La culla termica ha un costo di circa 15.000,00 euro e permetterà alla madre il completo anonimato; Farmacap cercherà non solo di aprire nuove farmacie in periferia, ma anche di garantire la culla termica a quasi tutte le farmacie così da ricoprire il territorio capitolino.

Ci saranno anche novità per l’allattamento naturale, grazie ad esperti e specialisti a cui le mamme potranno rivolgersi per qualsiasi dubbio a riguardo.

Sicuramente un bell’impegno da parte di Farmacap e delle istituzioni, ma ne vale davvero la pena.

E per finire il mio appello personale: ragazze, donne, mamme, avete avuto la grazia di Dio di avere in grembo un figlio, grazia non concessa ai giorni d’oggi a tutte le donne, non abbandonate un regalo così grande a morte certa, usate queste strutture per aiutare il piccolo a sopravvivere e ad avere le cure migliori, oppure suonate il campanello a qualcuno, son certa che sarà accolto con amore e portato in ospedale, non siate scriteriate.

Fonte: IlGiornale.it

Culle termiche in farmacia per i bimbi abbondonatiultima modifica: 2010-06-30T15:00:00+02:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento