PIGNOLATA

pignolata.jpg

 

Ingredienti:

cinque uova
farina gr. 350
grappa (o altro liquore alcolico) gr. 30 circa *
olio o strutto per friggere
zucchero gr. 500 circa
un limone (o altra essenza aromatica).

Preparazione:

Impastate la farina con le uova e il liquore e lavoratela come si usa per la pasta fatta in casa. Tiratene un cannello di circa un centimetro di diametro e tagliatelo a pezzettini. Friggete in olio e strutto: la pasta si gonfierà e si aprirà. Lasciate scolare un poco il fritto su carta paglia. Nel frattempo preparate uno sciroppo denso facendo fondere sul fuoco lo zucchero, nella proporzione di un chilogrammo per un quarto di litro d’acqua.
Sistemate un primo strato di palline fritte su un piatto di portata, irroratele di sciroppo, poi fate un secondo strato e così via, formando una piramide: ed ogni strato sarà condito con lo zucchero fuso.
Infine, aggiungete allo sciroppo rimasto il succo di un limone (od altra essenza a piacere, o cioccolata fondente disciolta a bagnomaria) e versatelo sulla cima della piramide; facendolo colare lungo i fianchi. Servite quando il dolce si sarà completamente raffreddato (senza essere messo in frigorifero).

* Occorrono circa tre grammi di alcool per uovo, quindi calcolare la quantità di liquore occorrente tenendo conto che la gradazione sull’etichetta indica i grammi di alcool per litro: 45′ corrisponde a 45 grammi d’alcool in un litro di liquore. Pertanto se il distillato disponibile è a circa 50° ne sono necessari trenta grammi.

PIGNOLATAultima modifica: 2010-02-09T18:18:39+01:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “PIGNOLATA

Lascia un commento