Le donne possono mangiare e bere durante il travaglio

travaglio.jpg

 

Uno dei canoni della medicina tradizionale era il divieto di alimentazione per la donna durante il travaglio.

Ora però, tale certezza sembra vacillare, a fronte di un consistente numero di ricerche mediche che ritengono lecito mangiare e bere (a meno di gravi complicazioni) durante tale fase della gravidanza.

Ad esempio, è la tesi di una ricerca dell’East London Hospital Complex (Sudafrica), diretta dalla dottoressa Mandisa Singata e pubblicata da “Cochrane Systematic Review”.

La dottoressa Singata e compagni hanno preso in considerazione 5 studi sul tema, per un totale di 3.130 donne esaminate. Da tale controllo, è emerso come mangiare e bere sia pratica indifferente (priva cioè di rischi o benefici) per le pazienti. Quindi, la conclusione è che spetta alla donna decidere se vuole mangiare e bere in attesa della nascita del bimbo.

Nonostante sia soddisfatta, è però la stessa dottoressa Singata ad evidenziare i limiti della ricerca.

Lo studio ha infatti preso in esame solo casi facili, di routine: parti di parti di gestanti senza o con poche complicazioni, e quindi con bassa probabilità di dover essere sottoposte ad anestesia.

Per poter esprimere un parere globale, spiega la studiosa, bisognerà allargare l’indagine anche alle donne ad alto rischio di anestesia. E sono queste il punto cruciale del dilemma dell’alimentazione: in caso di anestesia totale avere lo stomaco pieno può essere pericoloso.

Le donne possono mangiare e bere durante il travaglioultima modifica: 2010-01-22T15:00:00+01:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento