Un po’ di CO2 per dimagrire

dimagrire.jpg

 

Come combattere l’obesità? Secondo una ricerca condotta all’università di Siena, si potrebbe perdere peso attraverso una tecnica a base di anidride carbonica (CO2).

Il trattamento, denominato carbossiterapia, consiste nell’iniettare tramite aghi sottili dell’anidride carbonica nelle aree grasse del corpo umano, come cosce, ginocchia e addome.

dimagrire-in-modo-intelligente.jpg

Una volta iniettata,  la CO2  si diffonde nel circuito circostante, causando una dilatazione dei vasi sanguinei. Questa dilatazione aumenta il flusso sanguineo, che porta ossigeno e altri nutrienti alle cellule.

Risultato? L’anidride carbonica uccide le cellule grasse, mentre l’ossigeno elimina il fluido presente tra le cellule. Questo inganna il corpo umano, che riduce cosi’ il grasso in eccesso.

obeso.jpg

Stando agli esperti questo trattamento dovrebbe essere sicuro visto che la CO2 viene prodotta naturalmente dalle cellule del nostro corpo. Anzi, tale esperimento è stato già testato su 48 donne italiane e ha dato esito positivo:  iniettando la CO2 nelle loro aree grasse, è stata registrata una riduzione di 2 cm delle cosce, di 1 cm delle ginocchia e di 3 cm della circonferenza addominale.

dimagrire 001.jpg

Ora non resterà che realizzarne un secondo ciclo su pazienti sovrappeso alla Northwestern University di Evanston, Illinois negli Stati Uniti.

Articolo di Elisabetta Paladini – Fonte: barimia

come-dimagrire-1.jpg
Un po’ di CO2 per dimagrireultima modifica: 2010-01-03T15:00:00+01:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Un po’ di CO2 per dimagrire

Lascia un commento