Chi non dorme rischia l’ infarto

dormire.jpg

 

Chi dorme meno di 5 ore è più esposto alle malattie cardiovascolari. Lo segnala una ricerca realizzata nell’ Università di Warwick, in Gran Bretagna. Lo studio, che è durato 17 anni, ha interessato 10.308 lavoratori pubblici tra i 35 e i 55 anni; tutti sono stati posti sotto osservazione due volte, negli anni 1985-1988 e 1992-1993.

Risultato: decessi per infarto e rischio di eventi cardiovascolari 1,7 volte superiori in chi non ha rispettato le necessarie sette ore di sonno. Probabilmente dormire poco, dicono i medici, incide negativamente sulla pressione sanguigna. Altri danni della carenza di sonno sono stati evidenziati in Australia, a Cairns, alla conferenza internazionale sul sonno WorldSleep07.

Un sondaggio condotto dall’ Università di Adelaide su 1.000 bambini australiani da cinque a dieci anni e sui loro genitori ha dimostrato che i maschi tendono a dormire meno delle femmine, e questo sembra direttamente collegato alla maggiore incidenza, tra i ragazzini, del sovrappeso. Ma è noto che anche dormire troppo fa aumentare di peso.

 

Chi non dorme rischia l’ infartoultima modifica: 2009-10-27T10:00:00+01:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento