Olio di carota

carota.jpg

 

Composizione

Di colore rosso-arancio, rappresenta in natura una delle sostanze più ricche di B-Carotene o Provitamina A e di altre sostanze a struttura analoga a cui è stata attribuita la denominazione generica di CAROTENOIDI.

La provitamina A nel fegato dell’uomo e degli animali si trasforma in Vitamina A.

Indicazioni

Le indicazioni al consumo di Olio di Carota si identificano con quelle della Vitamina A in quanto le azioni fisiologiche sono del tutto identiche. E’ pertanto indicato:

– Per potenziare le capacità di percezione della luce poco intensa.

– Negli arresti di sviluppo dei bambini.

– Per la profilassi e gli stati di ipovitaminosi A.

– Come eutrofico generale (grave deperimento organico, eccessiva magrezza,
  sviluppo arretrato dei bambini, ecc.)

– Nelle dermatiti (acne).

– Nelle calcolosi renali.

– Nelle tireotossicosi.

– Nelle sindromi premestruali.

– Nelle riniti, faringiti secche, infezioni croniche.

– Come preventivo nelle infezioni delle vie respiratorie.

– Ha altresì dato buoni risultati nella cura dell’ipertensione arteriosa.

– Nei casi di insufficienza epatica.

– Per chi ama esporsi al sole, in quanto agevola la pigmentazione della pelle
  ed aiuta a proteggerla ed a coservarne a lungo l’abbronzatura.

Posologia

Può variare da 500 mg a 2.000 mg al giorno a seconda delle esigenze individuali e del contenuto in Provitamine A del prodotto impiegato.

 

Olio di carotaultima modifica: 2009-09-04T10:00:00+02:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento