Biancomangiare ai frutti di bosco

Per 6 persone
preparazione 40 minuti + 3 ore per il rassodamento del biancomangiare
cottura 15 minuti
difficoltà: media

 

Ingredienti:

150 gr di mandorle dolci
10 gr di gelatina in fogli
5 dl di latte
130 gr di zucchero
2 cucchiaini di acqua di fiori d’arancio
4 dl di panna fresca
2 cucchiai di olio di mandorle
1 cestino di frutti di bosco misti (more, lamponi, ribes, mirtilli)

 

Preparazione:

Scottate le mandorle per qualche istante in acqua bollente, sgocciolatele, privatele della pellicina e tritatele fini o passatele al mixer. Fate ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti.

Mettete il latte e le mandorle in un pentolino, portate a leggera ebollizione, togliete dal fuoco e lasciate in infusione per 15 minuti. Filtrate il composto attraverso un telo umido, strizzatelo bene ed eliminate le mandorle residue.

Fate scaldare il latte alle mandorle con 100 gr di zucchero, mescolate, poi togliete dal fuoco e scioglietevi la gelatina ben strizzata.

Versate il tutto in una ciotola, sistematela in una bacinella piena di acqua e ghiaccio, aromatizzate con l’acqua di fiori d’arancio e mescolate con una frusta, finchè il composto sarà freddo e inizierà a rassodarsi.

Sbattete la panna con una frusta fino a farla diventare cremosa ma non montata e incorporatela al composto preparato. Distribuite il tutto in 8 stampini da crème caramel leggermente unti con l’olio di mandorle e fateli rassodare in frigorifero per tre ore.

Immergete ogni stampino per qualche istante in acqua calda e sformate i biancomangiare su piattini individuali. Lavate rapidamente i frutti di bosco, asciugateli, tenetene da parte qualcuno e frullate gli altri con lo zucchero rimasto. Irrorate i dessert con la salsina ottenuta, decorate con i frutti di bosco tenuti da partee servite.

 

Biancomangiare ai frutti di boscoultima modifica: 2009-07-03T17:00:00+02:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento