Marzapane

Ingredienti:
300 g mandorle dolci (possibilmente di Avola) – 300 g zucchero semolato

2 mandorle amare – poco miele – poca acqua di fior d’arancio 

olio di girasole o di mandorle

 

Preparazione:

 

E’una ricetta piuttosto difficoltosa e lunga:

pelate tutte le mandorle e stendetele su una placca. Ponetele nel forno caldo, lasciandole asciugare:

non dovranno colorirsi. Lasciatele, infine, raffreddare, per tritarle nel modo più fine possibile. Ponetele in un mortaio e pestatele, riducendole in pasta. Unite, goccia a goccia, una cucchiaiata di acqua di fior d’arancio. Versate lo zucchero in un polsonetto di rame non stagnato (potete usare una casseruolina in materiale antiaderente), unite 150 g di acqua e lasciate cuocere lo zucchero fino a che arrivi a 115° C. Unite le mandorle già preparate. Aggiungete una cucchiaiata di miele (manterrà la pasta più morbida) e proseguite la cottura a fuoco molto basso, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, sino a che la massa sarà omogenea e consistente.

Versatela sul marmo del tavolo da cucina, che avrete leggermente unto con poco olio di semi di girasole o di mandorle. Appena sarà possibile toccare la pasta senza scottarsi, dividetela a pezzi e lavoratela con le mani. Passate i pezzi attraverso i rulli della macchina per fare la pasta, continuando così fino a che questa sarà diventata morbida e pastosa, o utilizzate un mattarello (è più faticoso).

A questo punto è pronta da usare per le varie preparazioni. Si conserva al fresco, avvolta nella pellicola, posta in un vaso o altro contenitore.

Marzapaneultima modifica: 2009-02-20T17:15:00+01:00da tamy_dolceamara
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento