Lo shampoo nei neonati

  La pulizia della testolina dei bambini piccoli, richiede nei primi mesi, gesti misurati ed attenti: massaggio delicatissimo con poco shampoo neutro ed acqua tiepida. L’eventuale crosta lattea si può eliminare gradatamente applicando sulla cute, prima dello shampoo e sempre con delicato massaggio, un poco di olio extravergine d’oliva. Assolutamente controindicato cercare di asportare le crosticine, pena lesioni durature.  

La dermatite da pannolino

  La dermatite da pannolino va soprattutto prevenuta: 1) Evitate che la cute rimanga a lungo a contatto con pipì e pupù (deleteria in particolare risulta la loro azione combinata, per l’alta concentrazione di ammoniaca che si sviluppa); 2) cercate di lasciar respirare il più possibile il sederino, consentendo ogni tanto al bambino di starsene seminudo, in ambiente ben riscaldato … Continua a leggere

Consigli per non arrossire

  Spesso le pelli fini, fragili, che si screpolano facilmente sono afflitte da un fastidioso inestetismo: l’arrossamento diffuso. Di solito limitato alle guance, questo spiacevole rossore può spesso estendersi alle ali del naso o a maggiori superfici del viso. Sensibilissime a tutti gli agenti esterni, queste epidermidi incontrano insidie in tutte le stagioni: in inverno il freddo, lo smog, l’aria … Continua a leggere

Nutrire e dissetare la pelle

  Tesa ad ottenere dalla cosmesi moderna rislutati sempre più specifici ed immediati, la donna di oggi rischia spesso di dimenticare che la richiesta prima ed essenziale della pelle rimane immutata. Fondamentale per l’epidermide è innanzitutto ricevere quotidianamente, puntualmente un adeguato e prezioso apporto di elementi nutritivi ed idratanti, che le permetterà non solo di risplendere più luminosa e bella … Continua a leggere

Le maschere per il viso

  Straordinarie alleate della pulizia del viso, le maschere “aspirano” come una carta assorbente le impurità: liberano la pelle da ogni residuo di crema e maquillage, rimuovono le cellule morte, lasciano una piacevole sensazione di freschezza e di “pelle nuova”. Applicare una maschera regolarmente una volta (ma meglio ancora due) ogni settimana è indispensabile per mantenere lo splendore dell’incarnato e … Continua a leggere

Struccare e detergere

  Un’accurata pulizia del viso non è solamente un irrinunciabile gesto d’igiene quotidiana, suggerito dal più elementare rispetto della propria persona: tonificante al mattino, rilassante la sera, è anche un buon trattamento di bellezza. E’ il miglior modo per rimuovere non solo il trucco, ma anche tutte le scorie ed i corpuscoli irritanti che quotidianamente si depositano sul nostro viso, … Continua a leggere

Il bagnetto dei bimbi

  E’ da sfatare la regola che per i più piccini sia necessario il bagnetto quotidiano. Fino al compimento dell’anno tale frequenza può essere opportuna se il bambino apprezza molto il calore ed il movimento dell’acqua, se cioè si diverte e si rilassa. Nel caso contrario il bagno, come pratica igienica, può benissimo avere una cadenza settimanale. In particolare i … Continua a leggere

Rinnovare la pelle

  Straordinario è il potere degli Alfa-Idrossiacidi, composti dal nome difficile ma dalla provenienza semplice. Inconsapevolmente, ma efficacemente, già li sfruttavano le antiche beltà aristocratiche che si immergevano nel latte, le dame della corte francese del Re Sole che su collo e decolletè applicavano vino invecchiato e le nostre nonne che si abbandonavano fiduciose a maschere composte da profumate fette … Continua a leggere

Per fare durare più a lungo i fiori recisi….

Per fare durare più a lungo i fiori recisi, si dice che l’aspirina, i cubetti di ghiaccio e le monete di rame siano validi aiuti. Ma il metodo migliore consiste nel versare 1 litro di acqua 2 cucchiai di aceto e 2 di zucchero di canna. L’aceto rallenta la putrefazione e lo zucchero serve da nutrimento.